La vita è come una partita a Tennis!

Amo definire la Vita come un gioco e, più in particolare, come una partita a Tennis in cui, a seconda di come tu lanci la pallina, la Vita – il tuo “avversario”, o “compagno di gioco”, o addirittura “Maestro di vita”, a seconda di come lo vuoi vedere – ti restituisce la palla, rimettendo nuovamente a te la responsabilità del prossimo lancio.

… e c’è sempre un nuovo inizio!

Nella partita a tennis con la Vita c’è un punteggio e c’è una gara che spesso l’uomo fraintende, confondendo il premio finale con il denaro, il vantaggio personale, il riconoscimento personale, la risposta ai propri bisogni primari, la gloria …

… ed è per questi motivi, per questo bisogno di sopraffare l’altro, di essere il migliore, di essere il primo, che lanciamo la palla sempre nel modo più complesso e complicato possibile, sperando di confondere l’avversario, l’altro da me …

… e non ci rendiamo conto che “così come lanciamo la palla, nello stesso modo la riceveremo”.

Tu sei l’unico vero responsabile della Tua intera Vita!

Osservati senza giudizio, fermati un istante, guardati intorno e prendi riferimenti …

  • chi sono le persone che frequenti?
  • in che condizioni vivi ogni attimo?
  • quanto ordine o disordine c’è intorno a te?
  • quanta armonia? quanta bellezza?
  • quante emozioni negative?
  • quante aspettative?
  • quanto giudizio?
  • quanto bisogno di gratificazione?

Tutto questo sei tu!

Tutto ciò che ti circonda, tutto ciò che ti torna, è il frutto di tutto ciò che hai seminato, di tutto ciò che hai “lanciato” fino ad ora.

Ed ora prova a fare con me un esercizio semplice, immediato, potente … che se fatto con la calma e l’attenzione che richiede, ti permetterà di trasformare in pochi attimi la tua intera Vita.

  • Osserva per un istante la tua intera vita …
  • e ora accorcia il tempo della tua osservazione, prova a restringere la tua osservazione passando da una intera vita vissuta, ad un settenario della tua vita.
  • Quando lo hai fatto, quando stai osservando la tua Vita nell’ultimo settenario, accorcia ulteriormente la tua osservazione e riduci ancora l’intervallo di tempo limitandoti ad osservare il tuo ultimo anno di vita,
  • … e poi riduci ancora ad un mese, un giorno, un’ora … un minuto … un attimo …

Osserva ora l’attimo presente e chiediti profondamente, intimamente:

  • che tipo di lancio sto per fare?
  • mi sto rendendo la vita semplice?
  • sto caricando la forza con cui imprimerò il lancio alla mia pallina, in questo momento, di emozione negativa? Di odio? Di rancore?
  • o forse sto lanciando intorno a me Ordine, Pulizia, Equilibrio, Armonia e Bellezza?

Ti auguro una partita straordinaria!

CONTATTI

Ad oggi più di 25.000 Persone hanno scelto di ricevere le mie news

direttamente nella propria e-mail

Iscriviti alla mia Newsletter Ora !